2007 TRASPORTI PUBBLICI – GRATUITI

Interrogazione al Consiglio di Stato ticinese del 16 febbraio 2007.

 

Trasporti pubblici gratuiti

Il prezzo del biglietto per uno spostamento unico è attualmente troppo caro e non rende attrattivo il trasporto pubblico in alternativa al trasporto privato.

Esempio:

Per recarsi da Magliaro all’ufficio di conciliazione di Lugano a Castagnola usando i trasporti pubblici ( tram FLP 20 minuti + 15 minuti a piedi per arrivare alla fermata dei bus + attesa arrivo bus e viaggio) ci si impiega circa 60 minuti . Questo tempo per percorrere circa 10 km con un costo, solo per l’andata, di Fr. 7.40 a persona e questo per uno spostamento saltuario.

Costo troppo elevato per rendere attrattivo il trasporto pubblico se si vuole combattere l’inquinamento, l’aumento dei costi della salute e i costi della manutenzione delle strade e rendere migliore la qualità della vita negli agglomerati.

Chiedo quindi al CdS:

  • quale strategia in particolar modo finanziaria intendere adottare per ridurre i prezzi dei singoli spostamenti che non possono essere coperti da un abbonamento?
  • non sarebbe opportuno considerare i trasporti pubblici come un servizio gratuito a disposizione di tutti come le scuole o la sanità?
  • non bisognerebbe trovare delle soluzioni che tengano conto di una visione nuova e ambientale della società?

 

 

Magliaso, 16 febbraio 2007                                                                                       Giuseppe Bill Arigoni

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *